Attivita' - Non fare il bullo

Coinvolgimento di studenti, docenti, personale della scuola e delle famiglie degli studenti in attività di informazione, formazione, laboratori, iniziative culturali e di mobilitazione civica, etc.

L’iniziativa parte dai bisogni delle comunità educative del territorio di riferimento e si sviluppa con un impianto di intervento di tipo olistico.

Caratterizzato da un modello multi-stakeholder, il programma proposto intende ridurre le manifestazioni di violenza derivata da processi di intolleranza delle diversità con un focus particolare su quella di genere.

Il processo è orientato ad aumentare la consapevolezza del singolo portatore di interesse, e propedeutico all’ottenimento di alcuni specifici obiettivi identificati dal bando:

  • Il rispetto reciproco che dipende dall’accettazione dell’altro quale pari e quindi dalla consapevolezza che ogni essere umano nasce eguale di fronte alla legge senza distinzioni in termini di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali (art. 3 della Costituzione Italiana);
  • La diminuzione degli atti di bullismo, aggressività e violenza deriva dalla comprensione del valore dell’altro seppur diverso da noi;
  • Il superamento dei conflitti interpersonali può avvenire nel momento in cui le ragioni dell’altro vengono comprese e accettate come degne e portatrici di valore;
  • La prevenzione del fenomeno di violenza di genere nell’ambito scolastico e tra le nuove generazioni.

Il progetto intende quindi contribuire alla riduzione degli episodi di violenza, aggressività, bullismo, cyberbullismo nei contesti scolastici di riferimento, con particolare attenzione agli episodi di violenza di genere e di discriminazione razziale.

Programmazione delle attività

La programmazione, in un primo tempo, prevedeva la realizzazione delle varie fase nel periodo Giugno 2017 – 25 Novembre 2017, modificata in seguito alla richiesta delle singole scuole visti gli impegni di fine anno scolastico, degli esami e delle vacanze estive, nel periodo Settembre 2017 – 25 Novembre 2017, data quest’ultima non modificabile per la conclusione di tutte le attività.

In sintesi i momenti salienti:

Quando Dove Cosa
il 08-09 Ancona Seminario regionale di presentazione e tavola rotonda sul tema
dal 11-09

al   13-09

Uno in ogni scuola capofila Seminari provinciali di formazione-informazione

durata 4 ore

Gli incontri saranno aperti a tutti i docenti, ATA e genitori.

(le scuole capofila sono cinque: Fano, Falconara Marittima, Monte San Giusto, Amandola e Ascoli Piceno)

Entro

il  16-09

Iscrizione docenti e classi coinvolte nella formazione e nei laboratori

(fino a 10 classi per territorio)

dal  20-09

al    30-09

e

dal  09-10

al    14-10

In ogni scuola capofila Incontri provinciali di formazione per formatori

3 incontri pomeridiani di 4 ore ciascuno, di cui uno in itinere.

(calendario da definire con ciascuna scuola)

dal  02-10

al    28-10

Nelle classi iscritte Laboratori in classe con affiancamento di esperti

4 incontri di 2 ore per classe

(fino a 10 classi per territorio)

Entro

il     31-10

Elaborazione degli output
dal  06-11

al    11-11

Camerino Seminario regionale di chiusura e presentazione dati e toolkit

Organizzato in collaborazione con UNICAM – data da definire

dal  13-11

al    18-11

Roma Seminario nazionale conclusivo

Organizzato in collaborazione con Human Fondation – data da definire